Lettori fissi

Visita Enailstore!!

mercoledì 10 febbraio 2016

Spugna Konjac: cosa è e come si usa... Scopriamolo insieme!



Buongiorno a tutti!
Quante di voi hanno sentito parlare della spugna konjac? Ma cosa è e come si usa?

Per tutte le amanti del mondo beauty è stata una grande novità, ha rivoluzionato il modo di prendersi cura della pelle ed è particolarmente apprezzata perché è naturale al 100% ed è molto resistente: è ricavata dal Konjac, una pianta asiatica, ed è ideale per tutti i tipi di pelle. Ne esistono di vari tipi: oltre alla classica bianca, ci sono di quelle con argilla verde, rosa, rossa, o nera con carbone di legna di bambù. 

Ho avuto il piacere di provarne una grazie a L’Oasi del Vivere Meglio, un sito che offre prodotti biologici per il benessere fisico e cura del corpo, prodotti alimentari per chi segue uno stile di vita vegano o vegetariano, prodotti detox, per dormire meglio, per l’igiene, accessori per la casa, insomma ce ne sono tantissimi!!

Questa spugna konjac si presenta come una spugnetta ruvida al tatto che immergendola nell’acqua tiepida comincia a gonfiarsi, strizzandola per eliminare l’acqua in eccesso si può notare la consistenza del materiale, quasi gommosa direi, morbida e non più porosa.

Già dal primo utilizzo ho potuto notare che è molto diversa dalle normali spugnette per la detersione: esfolia la pelle delicatamente e allo stesso tempo, massaggiandola sul viso, stimola la microcircolazione, donando alla pelle un aspetto più fresco e luminoso. Sulla zona T (specie sul naso) ha pulito in profondità i pori e durante il giorno non ho avuto più quella sensazione di pelle “sporca” per via del sebo. La utilizzo praticamente mattina e sera, sia da sola che con un po’ di latte detergente quando serve; l’ho provata anche per rimuovere la maschera viso e in questo caso ho notato che si sporca un po’ di più con le maschere all’argilla, bisogna lavarla molto bene dopo per rimuovere completamente i residui, invece con le maschere-scrub, che sono più cremose, è stato più semplice. 


Dopo averla lavata accuratamente e eliminato l’acqua in eccesso, basta appenderla a un gancetto  e farla asciugare naturalmente.


Personalmente, preferisco utilizzarla insieme al mio latte detergente preferito (solo la sera) perché, dopo essermi struccata, mi piace quella sensazione di viso fresco e liscio, pulito da ogni traccia di make-up, e il latte detergente diventa più efficace se utilizzato con la spugna konjac.
E’ davvero piacevole utilizzarla perché la pulizia profonda si vede già dal primo utilizzo ed è molto delicata sulla pelle, per questo è particolarmente indicata anche per le pelli più sensibili.

Piccola nota: essendo un prodotto naturale al 100% e biodegradabile, con un’accurata pulizia vi può durare mesi e mesi, da notare anche che se comincia a usurarsi o a rompersi, vuol dire che è arrivato il momento di sostituirla. La mia, ad esempio, porta una scadenza: luglio 2016. Ovviamente, vi terrò aggiornati anche sulla mia pagina Facebook man mano che la utilizzerò. 
Potete trovarla sul sito a questo link: 
http://www.perviveremeglio.com/it/home/1028-spugna-konjac-3700637502850.html

Perchè intanto non andate a fare una visita sul sito de l'Oasi del Vivere MeglioSono sicura che troverete il prodotto che state cercando!!Vi lascio anche la loro pagina Facebook (QUI) così se volete potete seguire i tanti aggiornamenti e le novità in arrivo!!

Grazie a L'Oasi del Vivere Meglio per avermi dato fiducia! E spero che con questo post abbia risposto alle vostre domande, ma se ne avete delle altre non esitate a lasciarmi un commento qui sotto. 

A presto!